SheInside

 Sheinside - Your Online Fashion Wardrobe

lunedì 19 ottobre 2015

Storico portoghese dice di avere prove sul fatto che Cristoforo Colombo non fosse italiano


Manuel Rosa, storico portoghese specializzato in studi sul personaggio Cristoforo Colombo, pone dei dubbi sul fatto che lo scopritore delle Americhe sia nato in Italia e sostiene di aver trovato una prova schiacciante a favore della sua tesi. In un nuovo articolo pubblicato dalla Legal History Review dell'università di Quinnipiac, in Connecticut (USA), M. Rosa assicura che il maggiorasco di Colombo, su cui è basata la teoria ufficiale secondo la quale Colombo nacque a Genova, era un falso. "L'importanza dell'articolo è che prova che il maggiorasco del 1498 è una falsificazione fatta 90 anni dopo che Colombo morì", spiega lo storico.


"Ho rilevato che il presunto documento fu contestato già allora dalla giustizia spagnola, che stabilì che questo documento vale quanto un foglio bianco", aggiunge, dichiarando anche: "La storia di Colombo come ce l'hanno raccontata è falsa". Secondo Rosa, questi nuovi elementi su Colombo danno ulteriore credito alla sua teoria secondo la quale l'uomo inviato dai re cattolici verso l'India non era italiano. "Colombo è nato a Madeira, in Portogallo, ed era in realtà figlio del re polacco Ladislao III, che fuggì a Madeira dopo avere lottato contro i turchi in una battaglia in cui finora molti pensavano che fosse morto", spiega Rosa. 

Manuel Rosa, che nel 2008 ha pubblicato 'Colombo. La storia mai raccontata' in cui già cominciava a smontare la biografia ufficiale di Colombo, si è detto "consapevole" delle critiche che riceve da parte della comunità degli storici. "So che mi considerano qualcuno che vuole riscrivere la storia, ma devono rendersi conto che quello che sembra scritto nella pietra, la versione ufficiale, è falsa", ha detto. Secondo il suo parere, il vero Colombo non era un plebeo italiano agli ordini della monarchia spagnola ma un uomo di fiducia della monarchia del Portogallo, che ben sapeva dall'inizio che non andava in India ma in America. Rosa si è detto fiducioso che "quando il libro verrà pubblicato in inglese - sinora è solo possibile reperirlo in portoghese, spagnolo, lituano e polacco - tutta la storia di Colombo come la conosciamo crollerà".



martedì 22 settembre 2015

Il numero telefonico usa-e-getta per tutelare la privacy sugli annunci online

Arriva Sbizzy, un servizio che crea numeri di telefono temporanei per evitare lo spam in Internet.

Sono innumerevoli i contesti in cui potrebbe risultare davvero utile creare un numero di telefono temporaneo. Le situazioni in cui sarebbe utilissimo sono molteplici: può servire per esempio a chi ha qualcosa da vendere, e pubblica un annuncio su un sito come Kijiji o Subito. O ancora può servire per lasciare il numero di telefono a una persona appena conosciuta in forum, social network o chat.


Utilizzare i servizi Internet con la massima privacy grazie all'ausilio di un numero telefonico usa-e-getta: si tratta del funzionamento di Sbizzy, servizio di proprietà della società italiana Def Con Twelve, la quale adesso punta a trasformarlo anche in un'app per smartphone. Il servizio funziona mediante iscrizione sia sul sito web che nell'app che presto sarà disponibile per iOS e Android. Sbizzy rappresenta una risposta a tutti quei servizi che obbligano l'utente ad inserire un numero telefonico valido, come i siti di annunci, quelli per acquistare on line e/o prenotare un albergo, col rischio di farci finire vittime di aggressive campagne di spam marketing e pishing.


Inoltre, il servizio è utile per tutelarsi dai call center che in Rete scovano facilmente numeri di telefono monitorando gli annunci di vendita sui mercatini on line. Con Sbizzy, invece, possiamo attivare un numero temporaneo, una sorta di ''alias'', il quale rimane attivo finchè vogliamo; viene pagato a consumo, cioè in base ai minuti di telefonate che saranno automaticamente inoltrate al nostro vero numero. A tal proposito, Sbizzy usa un sistema di crediti da comprare al momento della prima registrazione o con ricariche successive. Il costo dei crediti scende in base alla cifra che si ricarica: si va da 500 crediti per 5 euro a 3000 crediti per 25 euro.



Secondo Def Con Twelve, un altro suo uso può consistere nel fornire il numero virtuale a una persona conosciuta da poco tempo (ad esempio un app di dating). La futura app di Sbizzy permetterà di gestire i numeri virtuali con il nostro smartphone e di usarli anche per effettuare chiamate telefoniche, che adesso funzionano solo in ricezione. Dopo aver effettuato l'iscrizione a Sbizzy ed aver attivato un numero di telefono temporaneo, il proprio telefonino squillerà ogni volta che si riceve una telefonata su tale numerazione. Il numero di telefono che apparirà sullo schermo del telefono sarà quello del reale chiamante che ha composto la numerazione temporanea e che quindi non conosce e non conoscerà il reale numero di telefono dell'utente. Concepito e creato dal gruppo della start-up Def Con Twelve, che vanta quindici giovani programmatori non solo italiani, e che ha già lanciato Whooming, la app anti-stalking e Phonefunky per tutelare gli interessi degli utenti telefonici, Sbizzy rappresenta un altro passo per la tutela dei consumatori in quanto difende la privacy telefonica proponendo un numero ad hoc.


sabato 2 maggio 2015

Ingredienti naturali per difendere il cuoio capelluto: ecco la Lozione Anti-Caduta di Caap3


Dall'esperienza del marchio caap3 proviene la lozione anti-caduta da me testata nell'ultimo mese. Avevo già provato gli altri due prodotti della linea creata dall'azienda vicentina Gelcapelli srl, ovvero lo Shampoo Tutti i Giorni e lo Shampoo Anti-Caduta, ma mi premeva valutare la lozione associata al secondo shampoo provato per darne un'opinione personale. Iniziamo col dire che si tratta di un prodotto italiano, creato applicando una formula esclusiva bio-vegetale consistente nell'apporto di vitamine e principi attivi naturali. A tal proposito, ecco la lista degli ingredienti di Caap3 lozione Anticaduta: Serenoa Repens, Bardana, Ginkgo Biloba, Aloe Vera, Amamelide, Limone e Pompelmo, Arancio dolce, Vitamine del gruppo B, Cisteina Amminoacido solforato, Vitamina C.


Questo liquido si presenta in un flacone di plastica opaco e dal colore marrone con tappo bianco; il contenuto è di 100 ml. Ha una quantità minore di prodotto rispetto ai due shampoo, ma questo perchè si tratta di un coadiuvante, consistente in un gel molto fluido dal colore giallino trasparente e dall'odore simile ad uno sciroppo e molto incisivo. Come dicevo all'inizio, sono reduce da un mese di trattamento con questa lozione: negli ultimi 30 giorni l'ho infatti utilizzata per 3 giorni a settimana in questo modo: distribuivo il prodotto sulle dita delle mani, spalmavo uniformemente sui capelli inumiditi per poi massaggiare in modo lieve con i polpastrelli.


Ora avverto un capello più forte, rinvigorito e resistente, tutelato dagli inestetismi del cuoio capelluto, non mi ritrovo più col fastidio di capelli crespi e/o spezzati; inoltre non unge, e rende i capelli più corposi e vitali non appesantendoli. Ovviamente, si raccomanda di seguire comunque uno stile di vita sano soprattutto sul piano dell'alimentazione, ricordando che ''siamo ciò che mangiamo''.


Per maggiori informazioni sullo shampoo, invito a dare un'occhiata sia al sito ufficiale di Caap (qui) che alla relativa pagina Facebook rintracciabile a questo link. Saluti da Nicola, per contatti col sottoscritto scrivere a vertigo.nirvana@gmail.com o visitare Pagina Facebook MediaVertigo, grazie per l'attenzione.

domenica 22 marzo 2015

Crema contorno-occhi Loom, ecco la mia esperienza grazie a OnlyBio


Grazie alla preziosa collaborazione col marchio di bio-cosmesi OnlyByo, già da me conosciuto per l'esperienza con la crema Bema-Bio viso anti-age, ho avuto la possibilità di testare un campioncino di crema Loom di Bioearth, idonea per curare il contorno occhi. Si tratta di un prodotto dall'azione emulsionante e a base di estratto di lumaca, estratti botanici biologici e acido ialuronico. Questi elementi di cui la crema è composta fanno sì che il tessuto della zona perioculare si mantenga elastico, idratato, levigato e morbido.


La crème contour yeux Loom è indicata soprattutto per contrastare la comparsa di piccole rughe, zampe di gallina nonchè una serie di inestetismi che sorgono per la continua esposizione ai raggi UVA o per l'incrementare dell'età.


Personalmente, ne ho fatto uso (massiccio) negli ultimi due mesi, e a questo punto mi sento di dire di avvertire la zona adiacente gli occhi come più resistente, tonica, rinvigorita e con nessun segno di usura. Dunque, il prodotto non presenta alcun effetto collaterale, neanche leggeri pruriti come letto altrove. 


La sua consistenza è densa e vellutata, io l'ho applicato due volte al giorno (mattina al risveglio e sera prima di riposare) applicando uno strato di crema sulla zona interessata e massaggiando ottenendo un veloce assorbimento. Devo dire che anche la profumazione è gradevole, non invasiva, leggera.


Sito Ufficiale di OnlyBio --->>>  http://www.onlybio.it/


Recensione a cura di Nicola C. ( vertigo.nirvana@gmail.com EMAIL oppure Twitter qui )